Come eliminare le muffe di casa negli angoli del soffitto: differenze tra pitture

muffa negli angoli
muffa negli angoli

Le muffe degli angoli del soffitto possono comparire e creare notevole disagio ma, per fortuna, esistono differenze tra pitture. Questo significa che vi sono in commercio pitture in grado di eliminare il problema. Rivolgersi ad un professionista del settore, come imbianchino Milano, permette di optare subito per la soluzione ottimale alle proprie esigenze.

Eliminare la muffa: differenze tra pitture

Vediamo ora nel dettaglio quali sono le differenze tra pitture, dopo aver enunciato i motivi per cui si forma la muffa negli angoli del soffitto. Le cause della creazione della muffa sono generalmente riconducibili ad uno di questi fattori:

  • Condensa: formazione di vapore acqueo all’interno della muratura oppure sulle pareti della casa in cui sono presenti ponti termici;
  • Risalita: il muro assorbe acqua dal terreno;
  • Infiltrazioni: dovuta a rottura di tubazioni di scarico oppure alle precipitazioni;
  • Costruzione: l’acqua della preparazione dei materiali edili non è stata eliminata adeguatamente;

Soprattutto la condensa è il primo delle cause per la muffa negli angoli dei bagni e delle cucine. Questo è collegato alla modalità, diffusa fino a pochi decenni fa, per la costruzione delle case con la creazione di ponte termici. Però esistono dei rimedi tramite le pitture che si vanno a scegliere per le proprie pareti.

Differenze tra pitture: la prevenzione alle muffe

In generale, la prevenzione è sempre da preferire alla cura. Anche nel caso della pittura delle proprie pareti e della problematica della muffa. In edilizia, le soluzioni ad hoc sono la pittura termica e quella anticondensa. Le pitture termiche sono composte da microsfere cave di vetro o ceramica.

Queste sono in grado di creare uno spessore all’isolamento della parete. In questo modo esse proteggono il muro da differenze di temperature, specialmente dal freddo, le quali potrebbero determinare l’insorgere della muffa. Le vernici termiche determinano una riduzione della conducibilità termica della pittura, permettendo quindi un isolamento della parete. Ciò va anche a migliorare le prestazioni energetiche dell’ambiente domestico, abbattendo il ponte termico ed escludendo così la formazione della condensa.

Antimuffa e le differenze tra pitture

Un’altra soluzione è la pittura antimuffa. Questa contiene una formulazione chimica con peculiari biocidi i quali però agiscono sul danno già presente. Non si tratta quindi di prevenzione, in questo caso si applica una cura. La pittura termica invece agisce riducendo la possibilità della formazione delle muffe e la sua attività nel tempo non si riduce, invece quella della pittura antimuffa perde efficacia con il passare degli anni e richiede una maggiore manutenzione.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*