Pro e contro dell’edilizia acrobatica a Milano

ponteggi Milano
ponteggi Milano

Nel mondo dell’edilizia, sta prendendo sempre più campo una particolare metodologia di lavoro che prevede l’utilizzo dell’acrobatica. Si parla infatti di vera e propria edilizia acrobatica. Si tratta di un tipo di intervento che viene effettuato da una equipe specializzata, composta da lavoratori che in primis sono acrobati. O meglio, i professionisti del lavoro edile che si occupano di edilizia acrobatica hanno tutte le conoscenze tecniche e pratiche dell’arrampicata. L’edilizia acrobatica è una alternativa ai ponteggi Milano.

Che cosa si intende per edilizia acrobatica

Spieghiamo più nello specifico di che cosa si tratta. In pratica, se un’azienda prevede l’edilizia acrobatica, significa che effettua interventi senza l’utilizzo di ponteggi Milano o piattaforme aree. I lavoratori infatti sono muniti di doppia fune di sicurezza e, stando sospesi nel vuoto, in aria, ad altezze anche spesso irraggiungibili con i ponteggi da terra, possono realizzare il lavoro richiesto dal cliente. Il sistema si basa sulla doppia fune in sicurezza. Con la prima fune ci si posiziona nel punto desiderato, con la seconda si assicura l’anticaduta. L’edilizia acrobatica assume operatori altamente specializzati, in possesso del necessario brevetto oppure si preoccupa di formarli in tal senso. L’edilizia acrobatica è una forma di tecnica innovativa e all’avanguardia che può integrare quella relativa i ponteggi Milano.

Dove poter utilizzare l’edilizia acrobatica

Tale tecnica di intervento può essere utilizzata in ogni occasione, sia su immobili residenziali come i condomini sia su quelli non residenziali, come aziende, ospedali, strutture alberghiere e ovunque sia necessario intervenire con opere di edilizia. L’edilizia acrobatica, a differenza di ponteggi Milano, non ha limiti di intervento, proprio grazie all’agilità che di movimento nel lavoro che la contraddistingue.

Pro e contro dell’edilizia acrobatica

Numerosi sono i vantaggi dell’edilizia acrobatica e minori invece gli svantaggi ma andiamo ad analizzarli entrambi:

  • Pro: si elimina l’occupazione del suolo pubblico, non occorrono piattaforme aree o ponteggi, si abbattono così i costi per il pagamento del suolo e delle concessioni presso gli uffici comunali. Si possono raggiungere tutti gli immobili, anche quelli situati in posizioni più difficili, in cui non sarebbe possibile avere un appoggio in sicurezza da terra. Permette di sfruttare il lavoro degli operai specializzati e quindi di un numero minore totale di persone, non dovendo montare ponteggi. Si abbatte il costo stesso del ponteggio. Si riducono i tempi di lavoro e quindi si abbattono anche i costi in generale. Gli operai non hanno alcun vincolo alla vista ma godono di totale libertà e stanno a stretto contatto con la parete su cui lavorano, permettendo anche luce e pulizia totali.
  • Contro: se l’azienda che offre il servizio di edilizia acrobatica non è su piazza allora il costo dello spostamento potrebbe diventare incisivo. Si tratta di una tecnica che ancora non è presente in ogni luogo.

L’edilizia acrobatica, proprio in virtù della sua principale caratteristica, offre elevati standard di sicurezza. Inoltre, l’assenza di ponteggi Milano e di piattaforme aree non va ad incidere sull’aspetto estetico dell’immobile, non ne deturpa l’ambiente intorno e la visuale delle sue pareti. Spesso se si tratta di facciate storiche e dal valore artistico rilevante, è un aspetto da non sottovalutare.

Fonte: Ponteggi Milano CDI Ponteggi via Ripa di Porta Ticinese 39 20143 Milano Telefono 392.7521848

 

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*