Cistite: soluzioni, trucchi e rimedi

Cistite
Cistite

Combattere la cistite può essere davvero difficile talvolta, in quanto questo disturbo è spesso ricorrente e difficile da mandare via una volta per tutte. La cistite è un’infiammazione davvero fastidiosa, che colpisce soprattutto le donne, a causa della conformazione e della lunghezza ridotta della loro uretra.

Questa infiammazione viene causata da alcuni batteri che vivono, in condizioni normali, solo nell’intestino umano ma che possono “spostarsi” in avanti sino a raggiungere il canale urinario e, successivamente, la vescica che sarà la mucosa colpita proprio dal problema. Sicuramente per curare la cistite sarà necessario ricorrere al medico, che nella maggior parte dei casi prescriverà un antibiotico specifico per il batterio presente nelle urine.

Tuttavia, esistono trucchi e rimedi grazie ai quali sarà possibile alleviare i sintomi e anche evitare che il problema si ripresenti dopo la conclusione del ciclo di cure.

Combattere la cistite con integratori e alimentazione

L’alimentazione è alla base della salute umana, e anche per Combattere la cistite sarà necessario controllarla e fare sì che questa possa dare una mano a debellare più in fretta l’infiammazione.

Come prima cosa, dovrete cercare sempre di bere molta acqua, almeno due litri al giorno, così da “lavare” accuratamente la vostra vescica ed evitare che i batteri responsabili della cistite vi si possano installare. Allo stesso tempo, anche i medici consigliano di integrare la vostra alimentazione con probiotici e fermenti lattici attivi, che faranno stare meglio tutto il corpo.

Anche il mirtillo rosso, chiamato anche Cranberry, sarà un ottimo alleato contro la cistite: potrete fare una cura intensiva, bevendo ogni giorno un bicchiere di succo non zuccherato di questa bacca per almeno due settimane. Esistono anche formulazioni in polvere  a base di mirtillo rosso, che si potranno utilizzare come integratori.

Combattere la cistite con le buone abitudini

In tanti casi per Combattere la cistite non è sufficiente la cura, ma sarà fondamentale cambiare anche un po’ le vostre abitudini quotidiane. Come prima cosa, per mantenere al giusto livello il Ph delle vostre parti intime, scegliete sempre slip costituiti da fibre naturali, che non irriteranno la pelle e le mucose.

Inoltre, evitate gli indumenti troppo stretti, come i jeans skinny, almeno per qualche tempo: questi, infatti, possono sempre irritare tutta l’area intima in modo davvero fastidioso. Utilizzate anche detergenti intimi il più possibile delicati ed evitate sia di lavarvi poco, sia di lavarvi troppo. In entrambi i casi, infatti, arrivereste ad alterare notevolmente l’equilibrio della vostra pelle e delle mucose.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*