San Gimignano: 3 attrazioni da visitare

San Gimignano
San Gimignano

San Gimignano è una cittadina medievale che ogni anno attira migliaia di turisti provenienti da ogni angolo del mondo. Anche se purtroppo non è stata conservata nel pieno del suo antico splendore, resta pur sempre bellissima. Ad esempio nel medioevo vennero costruite 72 torri, una per ognuna delle famiglie benestanti del paese. Oggi di quelle torri, ne sono rimaste solo 13.

Questo borgo toscano, in provincia di Siena, inizia ad emozionare e far innamorare già da lontano. Si perché appare in modo prorompente dalla collina toscana.

Le vacanze a San Gimignano di solito sono brevi, perché per visitare tutto il borgo occorre poco tempo, ma comunque va fatto con lentezza. Un week end è perfetto e possibilmente in bassa stagione, quando i costi sono inferiori.

Cosa vedere a San Gimignano?

Duomo: il Duomo di San Gimignano è sicuramente molto semplice e niente ha a che vedere ad esempio con quello di Pisa o di Siena. Tuttavia la sua particolarietà è proprio quella di essere semplice, romantica. Questo è ciò che si percepisce dall’esterno. Al suo interno conserva invece veri e propri capolavori, come ad esempio il Martirio di San Sebastiano di Benozzo Gozzoli. Oppure il Giudizio Universale di Taddeo di Bartolo. C’è poi la Cappella di Santa Fina, dove viene ritratta la santa distesa quando, San Gregorio Magno, le annunciò il giorno della sua morte. Secondo la leggenda la morte sopraggiunse quel giorno stesso, mangiata da vermi e topi.

  • Piazza del Duomo: accoglie sia il Duomo che il Palazzo del Popolo. C’è poi la Torre Frossa e la Loggia del Comune, qui venivano ospitate le autorità in occasione di alcune cerimonie pubbliche.
  • Museo civico: si trova all’interno del Palazzo del Popolo. Proprio nel cortile d’ingresso si trova la cisterna risalente al 1361, oltre che alcuni affreschi del Sodoma. La prima sala che s’incontra superata la scalinata è quella di Dante, chiaramente in onore del Poeta che soggiornò nella città verso il 1300. Nel Museo civico si possono vedere molte decorazioni di Lippo Memmi e, nella Pinacoteca, lo rincontriamo con le sue opere insieme a Pinturicchio e Benozzo Gozzoli.
  • Piazza della Cisterna: per concludere, vi consigliamo di vedere la Piazza della Cisterna. Si trova sopra la collina. Per raggiungerla dovete fare una bella camminata ma poi, potete riposarvi! Al centro della piazza c’è un pozzo ottagonale, dove è scolpito lo stemma di chi la fece costruire. E’ considerata la piazza più bella di San Gimignano e una tra le migliori della Toscana. Qui tovate molte botteghe, ristoranti e locali vari.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*